Feed RSS

Bisogna inventarsi qualcosa

Inserito il

Da qualche tempo in tv trasmettono un programma dove c’è una tizia che dà lezioni di make up, suggerimenti e “trucchi” sul trucco. Mi è capitato di guardarlo un paio di volte, benché non mi piaccia il tipo di make up che la tizia adotta per sé e, di conseguenza, per le donne che le chiedono consigli.

Mi sono fermata a riflettere sul fatto che costei, diciamolo, “senz’arte nè parte” abbia trovato il modo di lavorare e, presumo, di far soldi inventandosi una professione (prima sul web e ora in tv).

Ovviamente la riflessione è immediatamente passata a me e alla mia condizione non-lavorativa e all’assoluta urgenza di cambiare questa situazione.

La fantasia, purtroppo, non è una mia caratteristica… non riesco ad inventarmi niente e per le poche idee che si sono affacciate servono dei soldi di partenza che non ho.

E quindi? Come accidenti faccio? Al momento l’unica soluzione che mi viene in mente è quella di cercare qualche famiglia che abbia bisogno di una colf o di una persona che stiri la biancheria… Ma devo anche continuare ad essere credibile quando spiego a mia figlia l’importanza di continuare a studiare e di aspirare alla formazione migliore possibile… E anche questo è un problema.

Annunci

Informazioni su silykot

Nel mezzo del cammin della mia vita.... mi sono accorta che la tazzina può essere mezza piena! ;-)

»

  1. non mi sembra in conflitto…l’importante e’cominciare poi si pensa a migliorare..quando mi sono laureata volevo fare la governante ma mia madre diceva che non era fine ….ho poi trovato lavoro quasi subito ma che c’e’ di male???se uno puo’ studia se non lavora e poi si vedra’!!!l’importante e’guadagnare onestamente!!! non credi??

    Rispondi
    • Infatti il problema non è nella professione, per la quale ho tutto il rispetto.
      Il problema (forse più con me che con lei) è di giustificare il fatto che ho potuto, grazie ai sacrifici dei miei, studiare fino a 27 anni e che ora penso di fare un lavoro per il quale bastava guardare la mamma e imparare.

      Rispondi
  2. Se hai una figlia intelligente, e ne sono certo, comprenderà la situazione del momento. Occorre far fronte ai bisogni del tempo che stiamo vivendo. Oggi anche una colf ha comunque un valore aggiunto nelle famiglie indaffaratissime. Non credo ci sarebbe nulla di male a svolgere questa attività, anzi. O qualsiasi altra magari leggermente fuori dai canoni ricercati.
    Un sorriso per un sereno fine settimana.
    ^_____^

    Rispondi
  3. cara sily, ti poni un problema che non esiste. tua figlia deve studiare per studiare – a parte il discorso della ” carta”. l’emergenza del momento la vive anche lei, sicuramente, saprà che se non lavori nell’immediato qualche problema ci sarà per tutti. hai provato a proporti come baby sitter a casa tua? magari anche con due bimbi, una sorta di asilo nido casalingo. di solito le mamme giovani affidano volentieri i bimbi ad una persona che di bambini ne ha già due grandi…

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: